La Chiesa della Catena a Palermo

La Chiesa della Catena a Palermo

Tra le meraviglie a pochi passi dalla nostra Trattoria a Palermo c’è la Chiesa di Santa Maria della Catena, conosciuta dai palermitani anche semplicemente come “La Catena”, struttura in stile gotico-catalano. Questa Chiesa sorge dove un tempo c’era una piccola cappella.

I lavori sono stati guidati dall’architetto Carnilivari e conclusi nel 1520, deve il suo nome alla grande catena che chiudeva l’attiguo porto della Cala di Palermo, la cui estremità veniva assicurata proprio al muro esterno di questo luogo di culto.

Una leggenda parla di un miracolo avvenuto proprio in questo posto sul finire del 1300, quando alcuni prigionieri condannati ingiustamente, videro le proprie catene rompersi e sciogliersi al sole dopo aver chiesto giustizia alla Santa Vergine Maria, evitando così la condanna a morte per impiccagione che li attendeva proprio a Piazza Marina. Probabilmente si tratta dell’opera architettonica che meglio rappresenta il Rinascimento in terra di Sicilia, mescolando allo stile gotico uno stile tardo-rinascimentale. Al suo interno ospita meravigliose opere d’arte, tra le quali:

  • Natività con Adorazione dei Pastori (tela, Autore Ignoto)
  • Natività (bassorilievo, Vincenzo e Antonello Gagini)
  • Adorazione dei Magi (bassorilievo, Vincenzo e Antonello Gagini)

La Chiesa della Catena è ad oggi in funzione, vengono regolarmente svolte le funzioni religiose. Un motivo in più per venire a pranzare da noi alla Trattoria La Cambusa e poi passeggiare per la Cala ed il Centro Storico di Paermo, strade profondamente impregnate d’arte, storia e cultura.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.